Decima edizione

8, 9 e 10 ottobre 2021

Parco di Villa Mimbelli di Livorno

10 anni di colori e cultura del verde

N.B. Per accedere alla manifestazione di Harborea è necessario esibire il Green pass, oppure in alternativa un tampone negativo valido nelle giornate della manifestazione; è fatta eccezione per i soggetti esentati secondo normativa. Leggi dettagli


Regolamento Espositori
Poster
Scheda adesione Harborea

Iscrizione Online per Espositori ad Harborea 2021


Mostra mercato di piante, erbe, fiori, piante esotiche, ortaggi, spezie e sementi.

Organizzata dal Garden Club Livorno e Comune di Livorno, Harborea si svolgerà nel Parco ottocentesco di Villa Mimbelli, che accoglie nelle sue stanze il prestigioso Museo Fattori.


Torna Harborea! La manifestazione più partecipata ed innovativa della città di Livorno festeggerà i suoi gloriosi 10 anni e come tema dell’anno ha scelto il bosco.

E’ di qualche giorno fa la comunicazione rilasciata dal Comitato organizzativo della Festa delle piante e dei Giardini d’Oltremare.

Una notizia giunta inaspettata che ha messo di buon umore ed ha acceso di entusiasmo gli appassionati del verde e dei giardini di tutta Italia, assidui frequentatori della mostra in numero crescente di anno in anno.

Organizzata dal Garden Club Livorno e Comune di Livorno, Harborea si svolgerà come di consueto nel Parco ottocentesco di Villa Mimbelli, che accoglie nelle sue stanze il prestigioso Museo Fattori.

“Harborea si farà!”, dichiara con fermezza e un grande sorriso Marcella Montano Musetti, Presidente del Garden Club Livorno, “Purtroppo, siamo stati un anno fermi, ma adesso la voglia di riprendere un discorso durato 10 anni, è tanta”.

Una decisione che il Comitato organizzativo ha meditato a lungo e ponderato, per maturare la scelta coraggiosa.

“La sfida è grande e ci sembra di essere tornati a quella prima memorabile edizione dell’ormai lontano 2011, quando il nostro entusiasmo magicamente superava tutte le difficoltà – prosegue la Presidente – Stavolta la situazione è diversa, abbiamo ostacoli di altra natura da superare: prima di tutto, attenerci scrupolosamente al piano anti Covid per la salvaguardia della nostra salute e non in ultimo, sostenere un impegno economico non da poco per donare alla città di Livorno qualcosa di speciale, come abbiamo sempre fatto”.

Unite e forti le autrici, promotrici e organizzatrici di Harborea renderanno straordinaria questa decima edizione, per una riPartenza anche simbolica, alla quale da tempo stanno lavorando con lo scopo di regalarci delle novità.

Curatrice botanica di Harborea Paola Spinelli, con la sua ben nota esperienza professionale, sta tutt’ora lavorando ad un’attenta e rigorosa selezione degli espositori.

Stefania Guidotti D’Alesio responsabile dei Social Media renderà più accattivante di sempre la comunicazione in attesa del taglio del nastro.

Tema dell’anno il bosco, argomento e metafora di grande attualità, che sarà immaginato e ricreato nel parco di Villa Mimbelli come un luogo reale e simbolico da vivere, percorrere, esplorare ed uscirne insieme.

Il bosco come un’Agorà, dove incontrare gli ospiti, condividere le ansie e le gioie, e godere dei momenti conviviali, mai come adesso, così apprezzati.

Sotto la guida dell’editrice e scrittrice Nicoletta Campanella, il bosco si animerà in maniera narrativa, attraverso una storia che ci permetterà di parlare degli alberi da vari punti di vista: artistico, culturale, botanico scientifico, con relatori di alto profilo e di prestigio internazionale.

Saremo intrattenuti da musica e balletti, oltre che da percorsi sensoriali, botanici, paesaggistici per riflettere sul tema dell’ambiente, rigenerarci, arricchirci di conoscenza.

Una formula nuova per ricordare le radici e il valore di Harborea. La parola Harborea è una sintesi tra Harbour che in inglese significa porto e arbor-arboris che in latino significa albero. Livorno città marinara è tradizionalmente aperta al mondo e pronta ad accogliere il nuovo proveniente dai cinque continenti, dall’Oltremare. Harborea ha lo scopo di scambiarsi notizie e conoscenze su fiori, piante e bellezze naturali, così come facevano i viaggiatori di un tempo per diffondere l’interesse per la botanica, la comprensione delle relazioni tra la natura, la tradizione e la cultura, con l’obiettivo di far conoscere il gusto per il giardino.

Un’edizione festosa, perché tanta è la voglia di evasione e di relazione, ma sempre in linea con la vocazione di Harborea, ormai decennale: educare al bello e al rispetto della natura. Per questo saranno centrali le maestre dell’arte floreale, che presenteranno elaborazioni fantasiose a complemento degli argomenti approfonditi, sempre sul tema “alberi”.


Era il 2009, quando un ristretto numero di signore, appassionate di giardinaggio e botanica, pensarono di proporre alla città di Livorno una festa, per passare un weekend all’insegna delle comuni passioni, fiori, giardini e novità dai vivai. Dal pensare all’agire fu rapido, grazie al sostegno subito offerto dall’allora assessore al turismo Paola Bernardo nei confronti della proposta della presidente del Garden Club Livorno Marcella Montano Musetti.


Con il patrocinio di

Con la collaborazione di